Ma l’universo esiste veramente? Di quale universo stiamo parlando? - Pensarediverso. Fisica e metafisica quantistica.

Aggregatore
Aggregatore
Aggregatore
Aggregatore
Vai ai contenuti
Antologia > Fisica quantistica
Ma l’universo esiste veramente? Di quale universo stiamo parlando?



Se materia ed energia nell’universo sono pari a zero, allora materia ed energia non esistono. Dunque, di quale fantasma di universo stiamo parlando?
1 Universo a energia totale nulla,
Gli studiosi di cosmologia quantistica hanno elaborato una proposta davvero sorprendente per rispondere a questa domanda. La risposta è assolutamente sconcertante.
La proposta consiste nella teoria detta di “Universo a energia totale nulla”.
Questa teoria si fonda sull’ipotesi che l'energia totale dell'universo sia esattamente zero. In pratica, l’energia positiva dovuta alla materia sarebbe controbilanciata esattamente dall’energia negativa gravitazionale e perciò verrebbe cancellata per il principio inoppugnabile che se aggiungiamo +1 a -1, il totale è zero.

Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia
UNIVERSO QUANTISTICO E SINCRONICITA'
Edizioni PensareDiverso  2020
ISBN 9788832273137. Pagine   330. Formato 17x24.
Universo quantistico e sincronicità. La visione antropica. Le coincidenze significative. L’inconscio collettivo. Il ruolo delle pandemie nel cammino evolutivo umano..

Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia
L’UNIVERSO è INTELLIGENTE. L’ANIMA ESISTE
Edizioni PensareDiverso  2019
ISBN 9788894299106. Pagine   228. Formato 17x24.  Illustrato
Misteri quantistici, multiverso, entanglement, sincronicità. Oltre la materia, per una visione spirituale del cosmo.
2 Cosa ne pensava Stephen Hawking.
Stephen Hawking scrive così in uno dei suoi articoli:

“Nella regione dell’universo che noi possiamo osservare ci sono qualcosa come 1080 particelle di materia. Da dove hanno avuto origine? La risposta è che, nella teoria quantistica, le particelle possono essere create a partire dall’energia sotto forma di coppie costituite da una particella e dalla relativa antiparticella. A questo punto, però, emerge il problema di dove abbia avuto origine questa energia. La risposta è che l’energia totale dell’universo è esattamente pari a zero.

La materia dell’universo è costituita da energia positiva. Tuttavia, occorre tenere presente che tutta la materia continua ad attrarsi per mezzo della forza di gravità. Due pezzi di materia posti l’uno vicino all’altro hanno meno energia di due pezzi identici, tra i quali vi sia però una grande distanza: questo perché bisogna spendere dell’energia per tenerli separati contro la forza gravitazionale, che rende ad avvicinarli (e il cui effetto, nel secondo caso, sarebbe trascurabile). Quindi, in un certo senso, il campo gravitazionale ha un’energia negativa. Se prendiamo poi l’intero universo, è possibile dimostrare che l’ammontare di questa energia gravitazionale negativa è esattamente tale da cancellare l’energia positiva della materia; così che l’energia totale dell’universo è pari a zero.”
3 Creazione dal nulla.

Ritorna attuale l’affermazione di Fracastorio nella Cena de le ceneri (opera di Giordano Bruno).
Nullibi ergo erit mundis. Omne erit in nihilo:
(Allora il mondo non sarà da nessuna parte, allora sarà pulito. Tutto sarà nulla, pari a zero).

Secondo la teoria di “Universo a energia totale nulla” la massa esistente nell'universo, che ha segno positivo, è esattamente uguale alla sua energia gravitazionale, che è di segno negativo. Siccome l’espansione dell’universo genera un aumento della forza di gravità negativa, questa a sua volta genera un aumento della massa di valore positivo.
Perciò. la massa si sarebbe creata naturalmente, a spese della forza di gravità che aumentava.
In conclusione, lo scienziato Edward Tyron rende possibile la creazione dell’universo partendo dalle particolari fluttuazioni quantistiche del vuoto iniziale, generatrici di coppie particella-antiparticella. Queste fluttuazioni, partendo da una regione microscopica, avrebbero originato di piccole disomogeneità instabili dal punto di vista del rapporto massa/gravità. Queste, ingrandite da un processo detto inflazionario, avrebbero dato origine a strutture sempre più grandi fino le galassie e gli ammassi di galassie.

Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia
TUTTI I COLORI DELL'ENTANGLEMENT
Edizioni PensareDiverso  2018
ISBN 9788894299175. Pagine   350. Formato 17x24.  Illustrato
La prima parte (Le intuizioni) tratta la realtà illusoria e l’esistenza di un livello di coscienza trascendente la materia. La seconda (Le conferme) descrive il cammino della fisica quantistica dall’esperimento della doppia fenditura di Thomas Young, alla conferma dell’Entanglement. La terza (Le prospettive) descrive le teorie di David Bohm sul potenziale quantico e sull’universo olografico..

Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia
ENTANGLEMENT E SINCRONICITA'
Edizioni PensareDiverso  2017
ISBN 9788894299106. Pagine   204x. Formato 17x24.  Illustrato
“Turbato da un presentimento, rinuncia a partire e si salva la vita”. Quante volte abbiamo letto una notizia come questa dopo un disastro aereo? Altri presentimenti, spesso più comuni, sono legati alla vita quotidiana di ciascuno di noi. Così pure episodi di telepatia o altre sensazioni dell’anima costellano l’esistenza degli uomini....DI PIU'
4 il vuoto quantistico.

In altre parole, se si ipotizza l'esistenza originaria del vuoto quantistico, la formazione ex nihilo dell'universo risulterebbe possibile e deriverebbe da leggi naturali. Resta il problema di chi avrebbe scritto queste leggi.
Il problema è anche un altro, e non è risolvibile qui. Se materia ed energia nell’universo sono pari a zero, allora materia ed energia non esistono. Dunque, di quale fantasma di universo stiamo parlando? Realmente qualcosa è stata creato ex nihilo, o è tutto solo una grande illusione? Forse tutto ciò che crediamo di vedere è unicamente il prodotto di una intelligenza che costruisce una realtà riconducibile solo a un grande sogno

Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia
Edizioni PensareDiverso  2020
ISBN 9788832273021. Pagine   88  Formato 12X16,5.
Entanglement quantistico e inconscio collettivo. Fisica e metafisica dell'universo. Nuove interpretazioni...


Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia
Edizioni PensareDiverso  2017
ISBN 9788894299127. Pagine   100  Formato 12X16,5.
Fin dai primi sviluppi del pensiero l’umanità ha ritenuto che le coincidenze significative fossero segni con i quali un livello superiore, filosofico o divino, cercava di interloquire con gli uomini. Negli ultimi tre secoli i ...


Iscriviti alle nostre news
L'iscrizione è gratuita. Sarai sempre aggiornato sulla pubblicazione dei nostri articoli, e su molte altre novità. Riceverai al massimo una email al mese. Potrai cancellarti quando vorrai.
Iscriviti alle nostre news



VISITA LA NOSTRA
PAGINA FACEBOOK
"Cenacolo Jung Pauli"
oppure
METTI "MI PIACE"
(vedi a sinistra).
Grazie per il tuo
contributo.
E' un grande
incoraggiamento
a continuare
nel nostro lavoro.
Bruno del Medico Editore
Torna ai contenuti